Solo per oggi…

Da queste tre parole, inizio di una preghiera del Beato Giovanni XXIII, prende spunto il cammino di Quaresima della nostra diocesi di Bergamo, cui aderisce anche la nostra comunità. Ecco il testo della preghiera:

Solo per oggi
cercherò di vivere alla giornata
senza voler risolvere i problemi della mia vita tutti in una volta.
Solo per oggi
avrò la massima cura del mio aspetto:
vestirò con sobrietà, non alzerò la voce, sarò cortese nei modi,
non criticherò nessuno,
non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.
Solo per oggi
sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice
non solo nell’altro mondo, ma anche in questo.
Solo per oggi
mi adatterò alle circostanze,
senza pretendere che le circostanze si adattino ai miei desideri.
Solo per oggi
dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio,
ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo,
così il silenzio e l’ascolto sono necessari alla vita dell’anima.
Solo per oggi,
compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.
Solo per oggi
mi farò un programma:
forse non lo seguirò perfettamente, ma lo farò.
E mi guarderò dai due malanni: la fretta e l’indecisione.
Solo per oggi
saprò dal profondo del cuore, nonostante le apparenze,
che l’esistenza si prende cura di me come nessun altro al mondo.
Solo per oggi
non avrò timori.
In modo particolare non avrò paura
di godere di ciò che è bello e di credere nell’Amore.

Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe
se 
pensassi di doverlo fare tutta la vita. 


Questo anche il titolo del libretto che verrà consegnato nelle chiese a tutte le famiglie che vorranno vivere il cammino di Quaresima con l’impegno di una preghiera semplice ma quotidiana, fatta tra le mura della propria casa. Sarà un cammino scandito dall’incontro con i personaggi dei Vangeli delle domeniche di Quaresima, testimoni delle beatitudini (che è il tema di quest’anno pastorale), che ci accompagneranno fin sul calvario, ai piedi della croce di Gesù, per contemplare il mistero d’amore nel quale ci dona la Vita e il Perdono. 


Ecco la strada sulla quale cammineremo in questo tempo di Quaresima:

4 (Copia)

 

Mercoledì delle Ceneri,
la beatitudine dell’ELEMOSINA

3 (Copia)

 

Prima Domenica di Quaresima,
la beatitudine del DIGIUNO

2 (Copia)

 

Seconda Domenica di Quaresima,
la beatitudine della PREGHIERA

1 (Copia)

 

Terza Domenica di Quaresima,
la beatitudine della RICERCA

8 (Copia)

 

Quarta Domenica di Quaresima,
la beatitudine del PRENDERSI CURA

7 (Copia)

 

Quinta Domenica di Quaresima,
la beatitudine della SPERANZA

6 (Copia)

 

Domenica delle Palme,
la beatitudine della FEDELTÀ

5 (Copia)

 

Pasqua di Risurrezione,
la beatitudine della VITA NUOVA

 

LE CIOTOLE
Hanno riscosso molto successo e apprezzamento nel periodo di Avvento le lanterne che sono girate nelle nostre case portando la luce della speranza e della fede. Anche in questo periodo di Quaresima abbiamo pensato ad un segno che potesse attraversare le nostre case, che ci ricordasse il cammino che stiamo facendo e l’impegno che stiamo vivendo per prepararci alla festa di Pasqua: saranno delle ciotole di legno, molto semplici, che verranno distribuite durante le messe della Domenica e che saremo chiamati a far girare nelle nostre case, proprio come abbiamo fatto per le lanterne. La ciotola vuole essere il segno della condivisione, ma anche di ciò che mi manca e di cui ho bisogno; come la Quaresima, tempo in cui sono chiamato a riconoscere i vuoti che ci sono in me e negli altri, così le ciotole vuote ci ricordano cosa davvero mi manca nella vita, o cosa riempie la mia vita di senso, di bellezza, di gusto. Così come le lanterne, anche le ciotole avranno attaccato un diario di bordo per scrivere il cammino fatto e un pensiero da regalare a chi riceverà la ciotola dopo di me.


I QUARESIMALI E LA CENA DEL POVERO DEL GIOVEDI'
Anche quest’anno in chiesa parrocchiale, alle 20.45, nei giovedì di Quaresima vivremo il cammino dei quaresimali: un tempo di ascolto della parola di Dio e di una riflessione attorno alla parola, che quest’anno ci verrà offerta da Padre Mario Zana, superiore dei Padri Monfortani di Redona. Prima dei quaresimali, alle ore 19.30, ci sarà la possibilità di condividere la cena del povero presso la Sala della Comunità Mons. Ferdinando. Vogliamo caratterizzare il giovedì sera con una cena frugale vissuta insieme donando il corrispettivo di una cena normale per i poveri, e a seguire l’ascolto della Parola di Dio perché riempia quei vuoti che il cibo non potrà mai riempire: “non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio…”.


I GIOVEDI' PER I PIU' GIOVANI
ore 7.20: preghiera per i ragazzi delle Medie in Oratorio e Colazione
ore 7.30: preghiera per i ragazzi delle Elementari a San Giuseppe e Colazione
ore 17.45: preghiera per i ragazzi delle Elementari in Oratorio
ore 18.15: lectio divina per Ado e Gio in Oratorio


LE VIE CRUCIS DEL VENERDI' 
14 marzo ore 20.45: zone Serena e Luce
21 marzo
 ore 20.30: zona Comonte
28 marzo
 ore 20.45: zona Risveglio
4 aprile
 ore 20.45: in Chiesa parrocchiale
11 aprile
 ore 20.45: zona San Giuseppe

Per tutti i ragazzi alle 16.30 in chiesa parrocchiale


"SULLE STRADI DI…" PROPOSTA CARITATIVA
Un cubo-salvadanaio da costruire a catechesi per i ragazzi e nelle diverse chiese. Tre progetti, tre proposte, tre cartine di tre nazioni Bolivia, Costa d’Avorio e Cuba. Chi vuole può scegliere a chi destinare le offerte raccolte colorando la cartina della nazione relativa al progetto scelto.

Per saperne di più…


IL CALENDARIO CON TUTTI GLI APPUNTAMENTI QUARESIMALI


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.