Sospensione Celebrazioni

In ragione dell’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Lombardia di concerto con il Ministro della Salute, la Curia diocesana di Bergamo comunica che si dispone la sospensione di tutte celebrazioni, di tutte le attività pastorali, aggregative, ludiche, culturali e la chiusura degli oratori e spazi parrocchiali. Le chiese possono restare aperte. I funerali possono essere celebrati solo con gli stretti familiari. 

 
Nei prossimi giorni si daranno ulteriori disposizioni dettagliate per la vita delle comunità parrocchiali e religiose.
Alle misure cautelari indicate si aggiunge un particolare invito alla preghiera per gli amma­lati e le loro famiglie, per il personale sanitario e per tutti coloro che si stanno adoperando per far fronte a questa emergenza sanitaria. 
Il Vescovo Francesco esprime in modo accorato la sua vicinanza invocando con la sua benedizione la protezione del Signore su tutti e su ciascuno, mentre segue con attenzione la situazione mantenendosi in stretto contatto con la Prefettura e istituzioni pubbliche sanitarie, sociali, civili e militari, a cui rivolge un particolare ringraziamento per la qualità e la premura del loro servizio alla nostra comunità.
 

 
Al fine di non far “collassare” il numero unico emergenze 112 è stato istituito il numero verde 800 894545 dove risponde L’Unità di Crisi di Regione Lombardia che può dare indicazioni e risposte in merito all’emergenza CoronaVirus .

Fragilità in equilibrio

UNO SGUARDO AL DORMITORIO GALGARIO DI BERGAMO

Riportiamo l’intervista completa, pubblicata in formato ridotto
sulla “Voce di Seriate” di Gennaio 2020

Forse le temperature non sono così insopportabili come un tempo e l’inverno quest’anno si muove come la curva della povertà assoluta su un piano cartesiano che alcune proiezioni vedono addirittura estinta già nel 2030. Ci sono molti cambiamenti in atto e una ≪cultura inedita palpita e si progetta nella città≫[1]. Ma quali interrogativi pongono ancora i poveri di Bergamo alla Chiesa e alla Città dopo uno sconfinato urto sociale lungo i secoli con opere di carità, progresso e crescita economica che hanno cambiato il loro volto, ma non hanno fermato quello che può crollare addosso o dentro, improvvisamente, facendo perdere l’equilibrio nella vita? Continua a leggere

DOMENICA 9 FEBBRAIO 2020
GIORNATA PARROCCHIALE DELL’AMMALATO E DELL’ANZIANO

Insieme celebriamo:

  • L’annuale ricorrenza dell’apparizione della Nostra Signora di Lourdes
  • La XXVIII Giornata Mondiale del Malato

Programma:

  • Ore 11:30 – Santa Messa in Chiesa parrocchiale
  • Ore 12:30 – Pranzo presso il salone dell’oratorio
  • Ore 14:30 – Pomeriggio con musica ed intrattenimenti vari

Prenotare il pranzo entro martedì 5 febbraio telefonando a:

  • Andreina 035 29 45 00
  • Franco 035 29 83 18