Aria di primavera…
aria di feste parrocchiali!

Il titolo racconta il tema delle feste che vivremo quest’anno e che troveremo come filo conduttore, fino alle feste patronali di settembre. Ogni zona racconterà che cosa dovremmo desiderare o potremmo cercare:

  • Buoni consigli
    Festa della Madonna del Buon Consiglio | 23 – 26 aprile
  • Mani aperte
    Festa di Paderno | 4-13 maggio
  • Nuovi Orizzonti
    Festa della Famiglia a Comonte | 7-17 giugno
  • Un centro di gravità
    Festa del Santissimo Redentore in Oratorio | 6 – 23 settembre

Auguro allora a ciascuno di voi di trovare ciò che cerca e che conta.
Stando insieme in questi momenti di gioia ciascuno possa sentirsi aiutato e aiutare a sua volta qualcuno.
Grazie a coloro che ci sostengono e a tutti i volontari.

don Mario

 

L’Icona delle tre rose

Eurosia è un nome che viene dal greco e significa “bella rosa”. Secondo la tradizione nacque prima dell’anno mille (860 circa), figlia del duca di Boemia. Rimasta orfana di entrambi i genitori, venne adottata dal nuovo duca. Fu promessa sposa al principe erede al trono di Aragona impegnato nella lotta contro gli invasori Saraceni. Nel recarsi al matrimonio la comitiva fu assalita. Il comandante dei Saraceni tentò con ogni tipo di persuasione di farla sua sposa, tanto era il suo fascino, esigendo però che rinnegasse Cristo. La giovane resistette e fu torturata mentre guardava il cielo con fierezza, pregando. Poi fu decapitata. La leggenda narra che arrivarono fulmini, vento e grandine per intimorire i Saraceni e far cessare la violenza contro di lei, poi si sentì una voce tra le nubi: “Sia dato a lei il dono di sedare le tempeste, ovunque sia invocato il suo nome!”. Da qui venne ricordata all’inizio della primavera e invocata per difendere i germogli e i frutti della terra. Legata alla Pasqua di Gesù, protegge soprattutto dal grigio e dalle tempeste della vita che devastano famiglie, relazioni, progetti, lavori. Nell’icona compaiono tre rose: la prima è Eurosia. La fede, la speranza, l’amore l’hanno resa “bella rosa” di nome e di fatto, nonostante le spine della vita. Continua a leggere

Venite e Vedrete

Itinerario di Quaresima 2018

Secondo le indicazioni della Diocesi, si terrà come filo conduttore la frase ‘Venite e vedrete’: la richiesta che ci fa Gesù di metterci in cammino per visitare luoghi ed incontrare persone.
Per tutto il periodo, in ogni chiesa il segno visibile sarà uno zaino, segno di un cammino.  Vicino ad esso, ogni settimana, verrà posta la frase con il luogo visitato da Gesù. Nelle messe dei ragazzi, lo zaino conterrà degli oggetti che si legheranno al luogo (per es. monte=scarponcini).
Il segno del cammino sarà evidenziato anche dal ‘cammino’della Parola per cui ogni domenica il celebrante entrerà col lezionario e lo poggerà sull’altare. I lettori prima di leggere si presenteranno dal celebrante per chiedere e ricevere la benedizione e anche il lezionario. Al termine della lettura del Vangelo il celebrante benedirà l’assemblea con la Parola.


Anche quest’anno nelle serate dei giovedì di quaresima vivremo i “Quaresimali itineranti”, momento di preghiera e riflessione in cinque abbazie e monasteri della nostra diocesi, artisticamente e spiritualmente significativi.

  • 22 febbraio – Monastero di Astino
    Tema: il creato e la natura
  • 1 marzo – Abbazia di S. Paolo d’Argon
    Tema:  “ora et labora” e “noli contristari in laetitia pacis”
  • 8 marzo – Monastero Matris domini
    Tema: la clausura 
  • 15 marzo – Abbazia di Pontida
    Tema: la consacrazione negli ordini religiosi
  • 22 marzo – Abbazia di Fontanella
    Tema: l’accoglienza, il silenzio, la ricerca nella direzione spirituale.

Partiremo in pullman dal parcheggio antistante la chiesa del Buon Consiglio alle 20,30, e faremo ritorno alle 22,45. Nei centri Pastorali di Zona è posto un cartellone sul quale sarà possibile prenotare il trasporto.


Le Via Crucis nelle Zone del venerdì alle 20.45 avranno questa scansione:

  1. 23 febbraio: Zona Serena
  2. 2 marzo: Zona Luce
  3. 9 marzo: Zona Risveglio
  4. 16 marzo: Zona San Giuseppe
  5. 23 marzo: Zona Comonte

 

Altri appuntamenti di preghiera (dal 19 febbraio):

  • dal lunedì al venerdì alle ore 8.00, presso la chiesa di San Giovanni XXIII, Lodi Mattutine e Adorazione Eucaristica.
  • Al giovedì alle ore 7.30, presso la chiesa di San Giuseppe, Preghiera di quaresima per elementari e medie e colazione.
  • Al giovedì, alle ore 18.15, presso la cappella dell’Oratorio san Giovanni Bosco, Lectio divina per Adolescenti e Giovani
  • Al venerdì, le Via Crucis nelle chiese di Zona:
    Ore 16,15 Chiesa Parrocchiale – con i bambini e ragazzi
    Ore 16,30 Chiesa San Giuseppe
    Ore 17,00 Buon Consiglio
    Ore 17,00 Chiesa S. Giovanni XXIII

Le messe feriali saranno aperte la mattina dalle recita delle Lodi, e la sera dei Vespri.


Liturgia penitenziale:

  • Lunedì 12 marzo ore 16.30 in Zona San Giuseppe: ragazzi elementari e medie
  • Giovedì 15 marzo ore 15.30 in Chiesa Parrocchiale: ragazzi elementari
  • Giovedì 15 marzo ore 16.30 in Chiesa Parrocchiale: ragazzi medie
  • Giovedì 22 marzo ore 16.30 in Zona Risveglio: ragazzi elementari e medie
  • Lunedì 26 marzo ore 20.45: adolescenti e giovani
  • Martedì 27 marzo ore 20.45 Chiesa Parrocchiale: comunitarie
  • Sabato 31 marzo dalle 9.00 alle 11.00 in tutte le Zone: comunitarie
  • Sabato 31 marzo dalle 15.00 alle 18.00 in Chiesa Parrocchiale: comunitarie

Per tutti, sono disponibili nei centri Pastorali di Zona i sussidi per la preghiera in famiglia.