Le ferite di Parigi,
le ferite di tutti

Lunedì 16 novembre alle ore 13.30 ci troveremo alla chiesa delle Grazie in Bergamo per un momento di preghiera, e di silenzio, in ricordo delle vittime degli attentati parigini, per fare appello con tutte le nostre forze alla bontà di un dialogo tra culture e fedi che va perseguito senza sosta e senza permettere alla paura di portarci via la nostra umanità. Parigi e le sue ferite, che sentiamo essere le ferite di tutti coloro che non smettono di credere nella forza del dialogo e della condivisione come unica via che rende possibile il bene di ciascuno e di tutti.

Questo articolo è stato pubblicato in CARITÀ, PASTORALE da ACLI . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

2 pensieri su “Le ferite di Parigi,
le ferite di tutti

  1. Cerchiamo di essere discepoli di Gesù fino in fondo pregando anche per gli attentatori kamikaze ; anche loro sono figli di Dio anche se si sono macchiati di questo orribile crimine

Rispondi a umberto Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *