Lizzola 2014

Si sono appena conclusi i campeggi estivi dell'Oratorio. Quest'anno si sono svolti dal 13 al 27 Luglio a Lizzola ed hanno visto impegnati in due turni di una settimana rispettivamente i ragazzi delle medie e delle superiori.

Lizzola è davvero una località incantevole! Il borgo, abbarbicato nella valle del torrente Bondione, domina l'alta Val Seriana ed è un punto di partenza perfetto per chi vuole godersi i paesaggi montani delle Orobie.

Così, alle volte benedetti dal bel tempo, altre volte sopportando qualche scroscio di pioggia, abbiamo passeggiato per vie e sentieri alla ricerca di quel che non si vede. Già, perché fintanto che si rimane a valle si vede tutto da vicino, ma quello sguardo che abbraccia tutto e rende ogni cosa più bella, beh… quello lo si deve conquistare salendo tutti insieme in cima!

Così è stato quando siamo saliti sul passo della Manina, che domina la Val Seriana e la Val di Scalve; così è stato quando siamo saliti fino al rifugio Curò. Uno sguardo nuovo, pieno di stupore e meraviglia, uno sguardo curioso e attento ai segni di una bellezza nascosta.

Questi campeggi si sono proprio svolti all'insegna di una ricerca: noi sappiamo che per ciascuno di noi c'è un tesoro che aspetta di essere trovato; così abbiamo voluto spendere questo tempo insieme per insegnarci l'un l'altro a cercarlo. I minatori, che fino a pochi decenni fa lavoravano nelle miniere delle Piane di Lizzola, scavavano con fatica la montagna per trovare il ferro di cui sono ricche quelle terre; noi abbiamo vissuto insieme condividendo tutto per trovare ciò di cui è ricco il cuore di ciascuno: il desiderio di felicità e di amicizia.

Così abbiamo sperimentato che si possono fare con gioia non solo cose divertenti, come i tanti giochi in cui abbiamo gareggiato: chi si è fidato dell'amicizia che abbiamo condiviso si è accorto che si può dire lo stesso anche per cose antipatiche come sparecchiare, lavare i piatti e persino pulire i bagni! 

Alla ricerca di una bellezza nascosta, dunque! Una bellezza che si può vivere anche a Seriate, perché i campeggi estivi sono soprattutto uno stile, sono l'occasione per vedere più chiaramente qualcosa che ci è offerto anche a Seriate! Già! Perché ogni dono che riempie il cuore di gioia e persino di commozione viene dall'alto e ce lo offre la compagnia del Figlio che ha voluto rimanere sempre assieme a noi, suoi fratelli.

don Paolo

VEDI LE FOTO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.